Passa ai contenuti principali

OVERLAYS, un progetto del fotografo e artista Emanuele Scilleri, alla Fabbrica del Vapore (Milano) fino al 15 luglio

OVERLAYS, un progetto del fotografo e artista Emanuele Scilleri, alla Fabbrica del Vapore (Milano) fino al 15 luglio

Fino al 15 luglio 2024, la Fabbrica del Vapore di Milano (Spazio Alveare Culturale) ospita la mostra personale del fotografo e artista comasco Emanuele Scilleri, che per la prima volta presenta il progetto inedito OVERLAYS, a cura di Chiara Canali. Fotografo da oltre un ventennio, Emanuele Scilleri dapprima collabora come fotoreporter con alcune agenzie fotogiornalistiche di Milano e Varese e, successivamente, diventa fotografo professionista e realizza servizi e campagne pubblicitarie di vario genere e stile, dallo still-life alla moda, dal ritratto ai cataloghi di varia natura.

Per la prima volta è quindi in esposizione la serie completa OVERLAYS, un progetto inedito del fotografo e artista Emanuele Scilleri, che va oltre la superficiale lettura di una immagine per scoprire le straordinarie sovrapposizioni visive tra il fronte e il retro di una pagina stampata. Insofferente nei confronti delle regole professionali e delle modalità monotone del mestiere del fotografo, da circa dieci anni Scilleri sviluppa in parallelo una ricerca artistica personale nella quale utilizza la fotografia come disciplina quotidiana, fisica e mentale, per esplorare alcuni ambiti di espressione più intimi e personali, come i temi legati all'autoritratto (My Life in Photomatic, 2006-2024), alla perdita dell'identità individuale (Dispersi & Ritrovati, 2014), alla meccanizzazione dei processi produttivi (La storia dei guanti), al sopravvento del digitale (Television Experience).

Culmine di questa indagine conoscitiva del mondo, è il progetto OVERLAYS, nato nel 2021 e tuttora in corso. Alla Fabbrica del Vapore di Milano sono esposte, per la prima volta, una decina di opere della serie OVERLAYS, un progetto inedito che prende avvio dall'accidentale attività di sfogliare le pagine di riviste provenienti da diversi ambiti disciplinari (fotografia, moda, arte, politica). Grazie a particolari condizioni di luce e controluce e a certe circostanze significative, l'artista ritrova una sintesi perfetta nella sovrapposizione tra le immagini stampate sul fronte e sul retro di una pagina stampata. L'opera d'arte sta proprio in questa rivelazione epifanica, che il mestiere del fotografo svela grazie al taglio dell'inquadratura e alla ripresa con l'otturatore e fissa in una immagine finale, quale risultato del cortocircuito misterioso e alchemico tra gli elementi visivi. Dichiara Emanuele Scilleri: "E così il corpo di un uomo e di una donna si fondono, creando un viaggio immaginifico nella fantasia dello spettatore, risvegliando emozioni intime come l'arte deve fare"
.
Con OVERLAYS possiamo a rigore considerare Emanuele Scilleri un esponente dell'era postfotografica, come descritta dal fotografo e teorico dell'immagine Joan Fontcuberta: un'era caratterizzata dalla produzione massiccia di immagini e dalla loro circolazione e disponibilità in internet. In questo contesto di sovrabbondanza, "la postfotografia non rivendica l'originalità ma l'intensità" e tra le pratiche che Fontcuberta propone c'è quella di "creare situazioni che prescrivano un senso". Che è esattamente il modus operandi che caratterizza la pratica di Scilleri, secondo la pratica della photo trouvée che postula che l'artisticità di un'opera non è data solo dalla qualità artigianale o tecnica ma dalla sua collocazione in un contesto particolare di osservazione e che il valore artistico ha radici nel processo mentale di selezione e rivelazione dell'immagine.


La mostra presso lo Spazio Alveare Culturale alla Fabbrica del Vapore sarà accompagnata da un catalogo con testo critico introduttivo di Chiara Canali. Durante lo svolgimento della mostra, il 2 luglio 2024, alle 19.00, verrà realizzata una performance dell'artista durante il quale sarà presentato e raccontato in diretta il metodo di creazione delle immagini della serie OVERLAYS e sarà lasciato un piccolo omaggio agli spettatori.


EMANUELE SCILLERI

Emanuele Scilleri è un artista e un fotografo professionista di origini comasche, diplomato all'Istituto Bauer di Milano. All'attivo vanta oltre vent'anni di pratica della fotografia professionale, una conoscenza della storia dell'arte e della fotografia, unita a una sensibilità non comune, che supportano nel tempo la sua originale prolificità progettuale, con coerenza poetica e linguistica. Ad oggi, il virtuoso mix di attitudini e competenze di Scilleri ha caratterizzato la sua indagine "rivelando e sorprendendo", attraverso la fotografia, ciò che è sempre stato sotto gli occhi di tutti, ma ignorato. Tra le mostre ed esposizioni, ricordiamo: nel 2014 a Como presenta come Anonimo Artista il progetto fotografico Dispersi & Ritrovati; nel 2015 partecipa con il progetto performativo Foto di un giorno alla quinta edizione di StreetScape Como; nel 2016 è tra i protagonisti alla mostra collettiva la collettiva Statements 2016.2 presso Circoloquadro di Milano; nel 2022 è selezionato tra i partecipanti dello Still Group Show presso Still Fotografia di Milano. Nel 2023 risulta vincitore del Premio della Critica della II Biennale Omaggio al Maestro Giuseppe Scalvini presso il Museo Scalvini di Villa Tittoni a Desio mentre nel 2024 una sua opera è stata selezionata per partecipare al Gran Premio San Babila presso la Galleria San Babila di Milano.


INFORMAZIONI MOSTRA

Emanuele Scilleri
OVERLAYS
A cura di Chiara Canali

Fino al 15 luglio 2024
Fabbrica del Vapore – Spazio Alveare Culturale
Via Giulio Cesare Procaccini, 4 – Milano
Orari: da lunedì a venerdì 10-19 sabato e domenica 14-19
Ingresso gratuito.

Info:
www.artcompanyitalia.com
artcompanyitalia@gmail.com
IG @artcompanyitalia
IG @emanuele_scilleri

Post popolari in questo blog

Elita lista dei dj

Atom TM ::  http://www.myspace.com/atomtm Ashley Beedle ::  http://www.myspace.com/ashleybeedle Bonaparte ::  http://www.myspace.com/bonaparte Bosconi Soundsystem feat: Mass_Prod, Rufus, The Clover :: http://www.myspace.com/bosconirecords Byetone ::  http://www.myspace.com/benderbyetone Chapelier Fou ::  http://www.myspace.com/chapelierfou Crystal Antlers ::  http://www.myspace.com/crystalantlers Metro Area feat. Dashran Jehsrani :: http://www.myspace.com/metroarea Deian ::  http://www.myspace.com/deiansong Dixon ::  http://www.myspace.com/justdixon Frivolous ::  http://www.myspace.com/frivolouslive Frost ::  http://www.myspace.com/frostnorway Gonzales ::  http://www.myspace.com/gonzpiration Italian Laptop Orchestra feat. Alessio Bertallot  Jimmy Edgar ::  http://www.myspace.com/colorstrip Jon Hopkins ::  http://www.myspace.com/jonhopkins Le Luci della Centrale Elettrica Loco Dice ::  http://www.myspace.com/locodice Martin Buttrich ::  http://www.myspace.com/martinbuttrich Memory9 :: 

BadVice Dj, "I Need a Miracle": il remix a favore dell'UNICEF esce il 5 giugno

BadVice Dj, "I Need a Miracle": il remix a favore dell'UNICEF esce il 5 giugno  Il dj producer veneziano Alvise Catullo, 31 anni, al mixer BadVice Dj, sta crescendo a livello internazionale. La sua "Make it Last" l'ha interpretata Chris Willis, uno che spesso collabora con David Guetta, mentre per "Bam Bam" ha collaborato con il celeberrimo rapper americano Flo Rida. mentre il suo più recente singolo, una scatenata cover di "Larger than Life" dei Backstreet Boys rappresenta bene il suo stile musicale.  Il 5 giugno 2020 esce un suo remix benefico, le cui royalties saranno interamente a favore dell'UNICEF, l'organizzazione dell'ONU che aiuta i bimbi in difficoltà. Il brano è "I Need a Miracle", il più grande successo di Tara McDonald. Tara Mcdonald è davvero un personaggio di punta nell'ambito della musica dance e non solo. Oltre a tanti successi pubblicati con il suo nome, ha interpretato "Delirious" per

Benny Càmaro: "Hold Me Down" (Jango Music) piace a Daddy's Groove, Judge Jules e altri top dj... Su Ego Music "Incomplete" con Gian Nobilee & GLDN

Benny Càmaro: "Hold Me Down" (Jango Music) piace a Daddy's Groove, Judge Jules e altri top dj... Su Ego Music "Incomplete" con Gian Nobilee & GLDN E' un inverno esplosivo per il dj producer italiano Benny Càmaro. Esiste, ormai, tra lui e un mito clubbing mondiale come l'americano Robbie Rivera, uno scambio piuttosto fitto, tra remix e collaborazioni. Benny, di recente ha remixato  "Without You feat. Crystal Waters" di Rivera. E quest'ultimo, in seguito, ha messo le mani, dando ancora più tiro e forza, sul singolo "Hold Me Down" dello stesso Camaro, già disponibile su etichetta Jango Music (trovate, alla fine, i link per ascoltarlo). Tra i tanti i tanti dj che nel mondo supportano la solida versione di Rivera bisogna citare Judge Jules, gli italiani Daddy's Groove, Mendo, Outwork, Angelo Frezza, e, chiaramente, lo stesso Camaro.   A conferma di un momento prolifico, arriva anche, su Ego Music, nota label dance italiana, &qu