Passa ai contenuti principali

Simon Revolt: “Antistress” e una vita fatta di musica

Simon Revolt: "Antistress" e una vita fatta di musica

Abbiamo incontrato per voi Simon Revolt, MC ed artista decisamente in crescita nel sempre scatenato scenario della musica italiana. Ci ha raccontato tutto sul suo nuovo singolo, "Antistress" (qui disponibile su Spotify: https://spoti.fi/3H9x2rO)

Com'è nato il tuo nuovo singolo "Antistress"?
In un pomeriggio 'soleggiante', il mio producer mi fa questa sorpresa e viene a trovarmi a casa con questo nuovo beat. Gli diamo un primo ascolto e inizio a fare qualche giro melodico con la voce… E fin da subito troviamo la chiave giusta per il ritornello, con cui ho iniziato a stendere il testo.

Come mai questo titolo? In effetti di stress ce n'è in giro un bel po'…
Verissimo, di stress un po' tutti ne soffriamo durante la nostre giornate. La canzone nasce dalle delusioni quotidiane che tutti proviamo: "Antistress" si propone come "integratore fitness in pillole", in grado di rendere la giornata più piacevole e allontanando falsi amici e squali incapaci di nuotare. E' una canzone perfetta per eliminare malumori e tossine, in mix praticamente letali, accumulati durante le nostre giornate.

A livello musicale sembra perfetto per un aperitivo in spiaggia… secondo te quando andrebbe ascoltato?
Mi fa molto piacere che tu dica così, perché il brano vuole realmente emanare good vibes… Credo sia perfetto anche per un viaggio in macchina alzando il volume a palla! Questa, tra l'altro, è anche la sensazione che ho provato una volta chiuso il brano.

Il ritmo è deciso ma dolce… come hai prodotto il brano in studio di registrazione? Ci sono altri musicisti che collaborano con te?
Al brano ho lavorato con il mio produttore Samuel Marcos Gori. E' ormai un fratello per me. Ha creduto dal giorno 1 nel progetto e ci piace fare session in studio, sperimentando nuovi sound e cremando con costanza nuovi beat.

Stai lavorando anche ad altri brani? "Antistress" è senz'altro un buon punto di partenza...
Assolutamente sì, non mi sono mai fermato. E' quello che amo fare, mi piace prendere spunto non solo dalla mia vita e quello che accade ma anche dalle situazioni che vivono i miei amici e conoscenti. Le trasformo, come se fossi io in prima persona.

Come si sta evolvendo il tuo sound?
Non amo etichettare la mia musica con un genere o un sound specifico. Mi piace fare musica! E quello a cui tengo è che mi si riconosca in quello che faccio… al di là del genere e della tipologia di sound.

Che musica stai ascoltando in questo momento?
Ascolto musica a 360 in base alla giornata apro e decido cosa ascoltare. Mi piace ascoltare le novità non solo dei big ma anche degli artisti emergenti.

A che punto ti senti della tua carriera?
Non saprei dirtelo… sicuramente nella vita siamo sempre tutti 'in formazione' e non si smette mai di imparare.

Simon Revolt su Instagram

Post popolari in questo blog

Samuele Sartini fa ballare Palermo... e la sua "Love You Seek 2k18 Rework" spinge forte

Samuele Sartini fa ballare Palermo... e la sua "Love You Seek 2k18 Rework" spinge forte Il nuovo anno per il dj producer italiano Samuele Sartini è iniziato sotto i migliori auspici. Il suo nuovo singolo "Love You Seek", un rework 2018 di un brano che oggi valorizza ancora di più la voce splendida di Amanda Wilson, va alla grande. Per presentarlo Samuele è stato ospite a Radio 105, a m2o, a Radio Studio Più e in tante altre situazioni...  "Love You Seek 2k18 Rework" è pure stato utilizzato spesso in tv (Verissimo su Canale 5, etc) ed è top tune of the week 4/2018 di 105 in da Klubb. E non è tutto: ogni settimana da fine gennaio sarà guest pure special guest due volte al mese una radio internazionale importante, Revolution 93.5 FM, che trasmette da Miami.  Il 3 febbraio, infine, Samuele Sartini torna a far ballare la Sicilia. Infatti è dj guest del Carnival Chic Party dello storico Country Club di Palermo, disco in cui si esibisce per la prima volta con il

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce LA MILANESIANA, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, in collaborazione con Spazio Teatro No'hma Teresa Pomodoro, presenta una serata dedicata al gigante della letteratura JAMES JOYCE, nell'anno in cui il romanzo "Ulisse" festeggia i 100 anni dalla prima edizione integrale, il 10 luglio allo Spazio Teatro No'hma di Milano (via Orcagna, 2). L'appuntamento si apre con l'introduzione di Elisabetta Sgarbi e il prologo dell'autrice e esperta di letteratura contemporanea Giuliana Bendelli. Segue lo spettacolo di e con Mauro Covacich  (nella foto),"Joyce", a cura di Massimo Navone, produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Partendo da un approccio autobiografico, Covacich metterà in luce i tratti umani ed artistici di quello che può essere considerato il primo scrittore performer, un uomo che ha subito quindici operazioni agli occhi e ha dato vita

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per "Strike It Up" e il remix di "Into The Groove"

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per  "Strike It Up" e il remix di  "Into The Groove" Mitch B. , dj producer italiano spesso attivo anche all'estero, anche in questo periodo difficile, continua a produrre musica che raccoglie ottimi risultati in tutto il mondo. La sua "Strike It Up", prodotta con Meters Follow e pubblicata su Jango Music, è attualmente al 14esimo posto della Beatport Hype House Chart. "Strike It Up" è una cover del classico dei Black Box. "E' un forte connubio di piano e groove per creare pura musica House" , racconta Mich B. "E' una canzone fresca, perfetta per ogni primavera" -  Inoltre, il remix che ha realizzato con Gary Caos e Zen di "Into The Groove", prodotta da Joe Vinyle e Relight Orchestra, è al 93esimo posto della Beatport Funky Groove Jackin House Chart.  Mitch B.: photo hi res, media info  http://lorenzotiezzi.it/mitch-b-dj/ Meters Follow ,  MITCH B. DJ  - Strike It Up