Passa ai contenuti principali

EATALY COMUNICA CON L'ARTE: Nasce Eataly Art House – E.ART.H., una nuova Fondazione dedicata all’arte: uno spazio inedito per la scoperta delle arti visive che avrà sede presso la storica Stazione Frigorifera Specializzata di Verona

E.ART.H. avrà una doppia anima, culturale e commerciale, con l'obiettivo di promuovere la conoscenza delle arti visive presso il grande pubblico attraverso nuove formule di fruizione e di stimolare nuove frontiere di collezionismo. 

A inaugurare l'attività espositiva di E.ART.H. le personali di due affermati artisti contemporanei: Ibrahim Mahama (1987, Tamale, Ghana), a cura di Eva Brioschi, e Anton Corbijn (1955, Strijen, Paesi Bassi), a cura di Walter Guadagnini.

Fino al 9 ottobre 2022 è attiva la open call per il "Premio E.ART.H.", prima edizione del premio annuale rivolto ad artisti under trentacinque, coordinato da Treti Galaxie. 

Eataly Art House – E.ART.H., nuovo progetto dedicato alle arti del nostro tempo fortemente voluto da Francesco Farinetti, presidente di Green Pea, Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, e Chiara Ventura, manager culturale, aprirà le proprie porte al pubblico a fine settembre 2022 a Verona negli spazi della ex Stazione Frigorifera Specializzata.

Costruita nel 1930 e nota per essere stata la più grande ghiacciaia d'Europa fino agli anni Settanta, la ex Stazione Frigorifera Specializzata di Verona si prepara ad accogliere il pubblico a seguito di un importante intervento di restauro e riqualificazione ambientale all'insegna della piena sostenibilità, firmato dall'architetto Mario Botta.

Oltre diecimila metri quadrati di celle refrigerate e una cupola di cemento armato dal diametro di 24 metri saranno resi funzionali dopo un lungo periodo di abbandono per ospitare la nuova sede di Eataly e di Eataly Art House – E.ART.H., inedito e visionario progetto dedicato al mondo delle arti pensato appositamente per Verona.


Antica Stazione Frigorifera Specializzata di Verona nuova sede di Eataly e della Eataly Art House.
Foto: Alessandra Chemollo
Eataly Art House si caratterizza per la doppia anima, quella culturale che prevede progetti espositivi inediti appositamente concepiti per i propri spazi e momenti di approfondimento e divulgazione dedicati, e quella commerciale costruita secondo modalità innovative e il più possibile inclusive. 

E.ART.H. si propone l'obiettivo di stimolare conoscenza e cultura presso il grande pubblico applicando i valori di Eataly e di Green Pea – accessibilità, inclusività, responsabilità, condivisione e sostenibilità – alla fruizione delle arti visive. Il tutto attraverso un'inedita formula che facilita l'incontro con l'opera, con gli artisti e con gli operatori del settore.

Il primo piano dell'edificio sarà dedicato all'Art House e alla sua programmazione culturale, definita da un comitato curatoriale composto da Eva Brioschi, storica e critica d'arte, Walter Guadagnini, direttore di Camera – Centro Italiano per la Fotografia a Torino, e Gaspare Luigi Marcone, storico dell'arte e curatore.

A inaugurare la programmazione espositiva di E.ART.H. due grandi mostre dedicate a importanti protagonisti del nostro tempo. Da settembre 2022 fino a gennaio 2023, E.ART.H. presenterà la personale dell'artista visivo ghanese Ibrahim Mahama (1987, Tamale, Ghana) a cura di Eva Brioschi, e quella del fotografo e regista olandese Anton Corbijn(1955, Strijen, Paesi Bassi), a cura di Walter Guadagnini.

Ogni esposizione sarà affiancata da un Public Program: un calendario di iniziative di approfondimento come conversazioni, workshop, incontri con artisti e curatori per esplorare tanto i temi toccati dalle opere e dagli artisti in mostra, quanto le molteplici connessioni con i princìpi alla base di E.ART.H.

Il piano terreno dell'edificio ospiterà invece, oltre a Eataly, anche l'Art Market, distribuito lungo tre corridoi disposti a raggiera con allestimenti temporanei divisi per ambito: arti visive e fotografia, in collaborazione con alcune tra le più importanti gallerie attive sul territorio italiano e internazionale, e selezioni di opere dedicate ad artisti sempre diversi selezionati da E.ART.H.

Per la prima volta, dipinti, sculture, immagini fotografiche e non solo, si offrono al pubblico generale uscendo dagli spazi tradizionalmente deputati alla vendita delle opere d'arte, per stimolare nuove forme di collezionismo.

A sostegno della giovane creatività contemporanea Eataly Art House lancia il "Premio E.ART.H.", un riconoscimento a cadenza annuale dedicato ad artisti under trentacinque, coordinato da Matteo Mottin e Ramona Ponzini, fondatori di Treti Galaxie.

Fino al 9 ottobre sarà possibile proporre la propria candidatura seguendo le indicazioni della open call pubblicata sul sito www.eatalyarthouse.it/premio/; la partecipazione è aperta ad artisti non rappresentati da una galleria e con almeno una mostra all'attivo, che potranno proporre una propria opera in risposta al tema scelto per la prima edizione, quello della biodiversità.

E.ART.H. vuole dare vita a una nuova realtà: un unicum progettuale che sappia porsi come inedito interlocutore d'eccellenza per il mondo dell'arte, ma anche come una piattaforma di incontro e scoperta per un pubblico eterogeneo, superando i tradizionali schemi di fruizione dell'opera.



 

Post popolari in questo blog

15/6 Gabry Venus in console con Georgia Mos al Miramare The Palace Resort di Sanremo

15/6 Gabry Venus in console con Georgia Mos al Miramare The Palace Resort di Sanremo Dopo il loro dj set insieme al SALE di Fiumicino (Roma), Gabry Venus e Georgia Mos, due dei dj italiani più attivi anche all'estero, tornano ad esibirsi insieme, questa volta a Sanremo, per Ferragosto 2021. La location è l'esclusivo Miramare The Palace Resort (Corso Matuzia, 9, 18038 Sanremo IM). Georgia Mos e Gabry Venus davvero spesso si esibiscono insieme, l'hanno fatto anche a Miami. Come se non bastasse, "Tan Bueno", come la più recente "Call 911 (feat. Ella Loponte)", Gabry e Georgia le hanno prodotte insieme. Gabry Venus, romano, con una carriera ormai piuttosto lunga alle spalle, è uno dei dj producer italiani più attivi nel mondo per quel che riguarda l'universo della house music. Brani come "Bongo Gongo", "Gold" o "El Bandolero"  escono su label di riferimento come  Hexagon/Spinnin', Sosumi, Hotfingers, Cube Recordings, Oce

Circo Nero Italia: Ferragosto 2021 tra Napoli e Costa Smeralda

Circo Nero Italia: Ferragosto 2021 tra Napoli e Costa Smeralda Circo Nero Italia, la crew di artisti e performer coordinata da Duccio Cantini, si sdoppia e per Ferragosto, domenica 15 agosto 2021, propone due appuntamenti. Il format Circo Nero Classic  prende vita a Napoli, per la precisione a Posillippo, al Rooftop Dinner Riserva. E' un Dinner Show coi fiocchi, con performence acrobatiche, canto, spettacoli di fuoco e cubi volanti... Un inno alla Gioia e all'Allegria di una convivialità ritrovata, con un menu di 5 portate... e fiumi di Champagne.  E che succede invece in Costa Smeralda, sulla spiaggia di Capriccioli, a Vesper Beach sempre per Ferragosto? Un'altra crew Circo Nero Italia mette in scena un altro format, Woodoo. In console i fiorentini Supernova, ormai star internazionali in ambito house e dintorni. Woodoo è un party perfetto per sentirsi almeno selvaggi e pure spirituali. Dal giorno fino alla notte, Woodoo, è un viaggio spirituale nelle emozioni e in quelle s

Komatsu San: "Takeshi Kitano", nuovo singolo hyperpop con 4Sai

Komatsu San: "Takeshi Kitano", nuovo singolo hyperpop con 4Sai L'estate 2021 per Komatsu San è ricca di bei progetti musicali. Dopo "Alchimia" ed il remix "Morfina" di Kayla Trillgore, il primo remix ufficiale ed autorizzato che l'artista bergamasco pubblica, arriva "Takeshi Kitano", un brano decisamente hyperpop ed energico creato in collaborazione con il rapper 4sai. E' una canzone intensa e piena di ritmo ed è già disponibile su Spotify. Komatsu San feat. 4Sai "Takeshi Kitano" https://open.spotify.com/track/3MKmGS8drIp2bT5bLsKNXH?si=58ef2a8cdea84afc E' un momento di grande creatività musicale per l'artista. Il 2021 per Komatsu San era già iniziato a ritmo di musica, come sempre, con un brano in italiano divertente e scatenato come"La bulla di Bollate". La sua carriera è iniziata nell'ormai lontano 2012, quando Komatsu San ha iniziato a far ballare alcuni party a Bergamo, la sua città natale. Nel 2013