Passa ai contenuti principali

Al Col Alto bere bene è un’esperienza di cocktail culture


E col pacchetto Mixology Experience ogni giorno è una scoperta… anzi due!
Specializzato in cocktails sofisticati, preparati con prodotti ricercati e di altissima qualità, l'Iceberg Lounge è il punto di riferimento per le serate più frizzanti di Corvara. Mentre, riservato esclusivamente agli ospiti interni, il Bar Col Alto sa sorprendere con una vastissima selezione di distillati. Per fare della cocktail culture un viaggio esperienziale, c'è il pacchetto Mixology Experience con aperitivo e dopocena su misura!
Iceberg Loung
Cliccare sull'immagine per ingrandirla, poi col tasto destro per scaricarla
Corvara (BZ), 22 febbraio 2022 – Al Col Alto di Corvara bere bene è ormai tendenza. Con i bartender Domenico Barone e Giovanni Rinaldi, esperti tiky e mixologist, l'appuntamento all'Iceberg Lounge (aperto a tutti) o al Bar Col Alto (accessibile solo agli ospiti) diventa un'esperienza di cultura del bere. E il pacchetto Mixology Experience coniuga la voglia di montagna con un'esperienza su misura: ogni sera, all'aperitivo e per il dopocena, viene offerto agli ospiti uno speciale drink in cui gli ingredienti speciali sono a km 0 e fatti in casa.
L'Alpine Allure, la filosofia del Col Alto, continua a declinarsi con passione a casa Pezzei fin dal 1938. Un mix di glamour moderno e tradizione altoatesina, l'amore per la montagna e una lunga esperienza di ospitalità, questi sono gli ingredienti che continuano a fare del Col Alto un'icona di stile. Ai piedi del Sassongher, in pieno centro a Corvara e vicinissimo alle piste di uno dei comprensori più belli del mondo è questa la meta perfetta per gli amanti del bon vivre.
Bar Col Alto
Cliccare sull'immagine per ingrandirla, poi con il tasto destro per scaricarla
Iceberg Lounge e Bar Col Alto, due declinazioni per veri intenditori
Da qualche tempo una nuova passione è sbocciata in famiglia Pezzei: la cultura del bere bene. 
Il Bar Col Alto - riservato esclusivamente agli ospiti - e l'Iceberg Lounge - punto di riferimento in valle per l'aperitivo e il dopocena - sono da alcuni mesi affidati agli esperti bartender e mixologist Domenico Barone e Giovanni Rinaldi. I due professionisti, approdati al Col Alto dopo esperienze nazionali ed internazionali, hanno trasformato definitivamente il Col Alto in una destinazione prediletta per i veri intenditori della cultura del bere.
Domenico Barone, originario di Ischia (NA), ha frequentato le migliori accademie di flair bartending (come la Bartender's Academy di Verona) e di mixology e tiky (come la Drink factory di Bologna). È il responsabile sia dell'Icebg Lounge che del Bar Col Alto e sua è la firma di entrambe le carte dei drinks che ha elaborato mixando alla cultura mixology e tiky il gusto autentico della montagna. Il risultato è una raffinata selezione di cocktails arricchiti con ingredienti speciali a km0 e fatti in casa.
Giovanni Rinaldi, originario di Vieste (FG), ha frequentato la Campari Accademy di Milano e si è specializzato lavorando con due tra i più famosi Bartender d'Italia: Flavio Angiolillo e Marco Russo. A lui è affidata la gestione del Bar Col Alto.
L'iceberg Lounge: l'oasi mixology in un'atmosfera frizzante
L'iceberg Lounge, punto di ritrovo in valle aperto agli ospiti esterni, è specializzato in cocktails sofisticati. Il grande bancone in granito russo rimanda ai colori del ghiaccio e regala un'atmosfera frizzante e di tendenza. "Ho creato una cocktail's list che esalta i profumi e i sapori che la montagna offre- ci racconta Domenico Barone - Tra gli ingredienti ho inserito molti home made e spume particolari, con un posto di riguardo riservato alla fantasia, senza tralasciare alcuni classici, sia moderni che vintage, ovviamente". Ed in effetti, molti sono gli ingredienti che il mixologist produce direttamente "in casa", come il Gin al Pino Mugo che sta riscuotendo un meritato successo. "Ad ottobre – continua Domenico – siamo andati a raccogliere il pino mugo sul passo Falzarago e l'abbiamo messo in infusione nel gin per circa 2 settimane. Il risultato è un gin ambrato con retrogusto al pino mugo". 

Il cocktail che sta andando per la maggiore è il Gin Tonic Col Alto. Ecco la ricetta, anche se per gustarlo bisogna necessariamente andare al Col Alto, visto che molti ingredienti sono "fatti in casa Pezzei":
  • 5 cl gin al pino mugo (fatto in casa)
  • acqua Tonica q.b.
  • spuma al basilico (fatta in casa)
  • cristalli del liquore francese chartouse (fatti in casa).
  • bolla all'aroma di limone realizzata con la pistola flavour blaster
"Cubettone"
Cliccare sull'immagine per ingrandirla, poi col tasto destro per scaricarla
Bar Col Alto, alla scoperta dei distillati
Dal design alpino, in cui elementi tradizionali si armonizzano con linee contemporanee, il Bar Col Alto è una vera riserva di distillati, dedicata esclusivamente agli ospiti interni dell'hotel. Qui la selezione di grappe, whisky, rum e cognac è vastissima e vengono organizzate degustazioni per consentirne la scoperta. Per la carta dei cocktails Domenico Barone si è concentrato su di una selezione di grandi classici sia vintage che moderni. In un'atmosfera scaldata dal bancone in legno massiccio e soprattutto dal caminetto in pietra, ogni settimana c'è la serata con piano bar. 
Giovanni Rinaldi ci racconta come si prepara "il cubettone" altro ingrediente speciale dei drink Col Alto: "Lavoriamo lastre di ghiaccio per la creazione di cubi trasparenti da servire nei nostri drink. Il procedimento dura 24 ore: l'acqua, immessa in un box di polistirolo isolante, solidifica solo nella parte superiore mentre nella parte sottostante si depositato i residui e le impurità. Il cubettone viene tagliato a seconda della grandezza del bicchiere e risulta incredibilmente trasparente".
Suite Sellaronda
Cliccare sull'immagine per ingrandirla, poi col tasto destro per scaricarla
Il viaggio nella Mixology Experience
È il pacchetto dedicato a chi, oltre alla vacanza in montagna, vuole sperimentare un vero e proprio viaggio nella drink culture. Una settimana in suite, con tutti i servizi Col Alto inclusi, arricchita ogni sera da un aperitivo, preparato su misura servito direttamente in camera, e da un cocktail a sorpresa per il dopo cena.
Nel dettaglio ecco il pacchetto Mixology Experience:
  • 7 notti in una Suite Sellaronda di 50 m2 con vista mozzafiato sulle Dolomiti e spaziosi ambienti di design
  • Mezza pensione che include ricca colazione con freschi prodotti locali e cena con un ricco buffet di antipasti ed insalate seguito da una cena a 4 portate a scelta
  • Accesso alla nostra Area Wellness & Spa di 1.000 mq che offre un appagante percorso di salute con: piscina coperta con idromassaggio ai sali marini, grotta ai sali marini, bagno turco, laconium-tiepidario, sauna finlandese, bagno alle erbe aromatiche, fontana di ghiaccio, percorso Kneipp, vasca pediluvio idromassaggiante, lettini riscaldati, materassini ad acqua riscaldati
  • Ogni giorno un aperitivo preparato su misura servito direttamente in suite e un cocktail a sorpresa per il dopo cena
  • Servizio ski bus privato a disposizione dei nostri ospiti per il trasporto verso i più vicini impianti di risalita (che distano appena 400 metri)
7 notti con trattamento di mezza pensione a partire da €2.030 a persona.
Tutti i dettagli: https://www.colalto.it/fuoco/pacchetti-offerte/mixology-experience

Post popolari in questo blog

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce LA MILANESIANA, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, in collaborazione con Spazio Teatro No'hma Teresa Pomodoro, presenta una serata dedicata al gigante della letteratura JAMES JOYCE, nell'anno in cui il romanzo "Ulisse" festeggia i 100 anni dalla prima edizione integrale, il 10 luglio allo Spazio Teatro No'hma di Milano (via Orcagna, 2). L'appuntamento si apre con l'introduzione di Elisabetta Sgarbi e il prologo dell'autrice e esperta di letteratura contemporanea Giuliana Bendelli. Segue lo spettacolo di e con Mauro Covacich  (nella foto),"Joyce", a cura di Massimo Navone, produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Partendo da un approccio autobiografico, Covacich metterà in luce i tratti umani ed artistici di quello che può essere considerato il primo scrittore performer, un uomo che ha subito quindici operazioni agli occhi e ha dato vita

Samuele Sartini fa ballare Palermo... e la sua "Love You Seek 2k18 Rework" spinge forte

Samuele Sartini fa ballare Palermo... e la sua "Love You Seek 2k18 Rework" spinge forte Il nuovo anno per il dj producer italiano Samuele Sartini è iniziato sotto i migliori auspici. Il suo nuovo singolo "Love You Seek", un rework 2018 di un brano che oggi valorizza ancora di più la voce splendida di Amanda Wilson, va alla grande. Per presentarlo Samuele è stato ospite a Radio 105, a m2o, a Radio Studio Più e in tante altre situazioni...  "Love You Seek 2k18 Rework" è pure stato utilizzato spesso in tv (Verissimo su Canale 5, etc) ed è top tune of the week 4/2018 di 105 in da Klubb. E non è tutto: ogni settimana da fine gennaio sarà guest pure special guest due volte al mese una radio internazionale importante, Revolution 93.5 FM, che trasmette da Miami.  Il 3 febbraio, infine, Samuele Sartini torna a far ballare la Sicilia. Infatti è dj guest del Carnival Chic Party dello storico Country Club di Palermo, disco in cui si esibisce per la prima volta con il

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per "Strike It Up" e il remix di "Into The Groove"

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per  "Strike It Up" e il remix di  "Into The Groove" Mitch B. , dj producer italiano spesso attivo anche all'estero, anche in questo periodo difficile, continua a produrre musica che raccoglie ottimi risultati in tutto il mondo. La sua "Strike It Up", prodotta con Meters Follow e pubblicata su Jango Music, è attualmente al 14esimo posto della Beatport Hype House Chart. "Strike It Up" è una cover del classico dei Black Box. "E' un forte connubio di piano e groove per creare pura musica House" , racconta Mich B. "E' una canzone fresca, perfetta per ogni primavera" -  Inoltre, il remix che ha realizzato con Gary Caos e Zen di "Into The Groove", prodotta da Joe Vinyle e Relight Orchestra, è al 93esimo posto della Beatport Funky Groove Jackin House Chart.  Mitch B.: photo hi res, media info  http://lorenzotiezzi.it/mitch-b-dj/ Meters Follow ,  MITCH B. DJ  - Strike It Up