Passa ai contenuti principali

L’intrattenimento italiano? Non esiste quasi più (AllaDiscoNews 28/12/21 by AllaDiscoteca.com)


L'intrattenimento italiano? Non esiste quasi più (AllaDiscoNews 28/12/21 by AllaDiscoteca.com)


Sono in giro per l'Italia, in questo momento a Firenze e ho meno tempo, durante le Feste, come tutti di pensare e quindi curare questo blog sul divertimento. In realtà ho anche poca voglia. Perché il divertimento oggi sembra l'unico motivo del Covid-19. Niente supermercati in cui la gente si ammala, niente lavoro: solo divertimento. E chiaramente, soprattutto divertimento giovanile. Ristoranti (a cui si accede, ricordiamolo SENZA mascherina FFP2) e teatri: aperti. Discoteche (già al 50% di capienza): chiuse. 

Se le disco son chiuse e bar e ristoranti poco controllati, vai con feste private, regno dell'illegalità da sempre? Quelle sono ben libere. Tanto lo stato, che quando si tratta di controllare le disco schiera decine e decine di agenti manco fosse di fronte alla Mafia (se avete qualche amico gestore di disco, sentitelo, io ne ho), non controlla le ville. Mai. 

Il problema è quello della visibilità delle discoteche, che sono l'esempio perfetto, da chiudere. Lo stesso stato, così inefficiente, promulga poi leggi ridicole come l'obbligo di mascherina all'aperto… obbligo che tantissimi, giustamente, non rispettano. Tanto nessuno controlla. E sopratutto è una legge demenziale.
Riassumendo e non divagando oltre, la chiusura delle disco decisa dal governo italiano alle 21 del 24 dicembre a partire delle 24 dello stesso giorno (meno di tre ore agli operatori del settore per prendere atto della decisione) è un atto crimonogeno e quindi criminale

Non avviene, infatti, all'inizio di una emergenza. La guerra al Covid è iniziata nel febbraio 2020 con la chiusura delle disco e la chiusura delle disco di fine 2021 (così come certi provvedimenti su cinema e teatri) arrivano in questa modalità "emergenziale" solo per dare la mazzata finale ad un settore, l'intrattenimento, che semplicemente non esiste quasi più.

Sono parole forti? Sono le stesse che usa Frankie HNG e riguardano anche la musica dal vivo e i cinema.

L'intrattenimento italiano, un tempo in qualche modo parente dello show biz internazionale, è sempre più parte integrante del sistema pizzerie, ristoranti, bar etc. Il Covid, anzi la gestione criminale che il governo italiano continua ad esercitare in pandemia, ha dato la mazzata finale. Il settore nel tempo ha perso gran parte della sua forza creativa e della sua capacità comunicativa. Non c'è niente di male, ma non lamentiamoci poi se il brand "intrattenimento italiano" fa sempre più schifo? No.. Ha perso però ogni attrattiva. Con qualche bella eccezione (Papeete Beach, Cocoricò), è noto solo agli appassionati, non fa fare chilometri manco a questi appassionati e i locali con musica da ballo elettronica vengono frequentati da chi abita in una certa zona. Proprio come pizzerie, bar e ristoranti (non stellati, etc)

(…)


Lorenzo Tiezzi x AllaDiscoteca

Foto scattata alla Villa delle Rose - Riccione 


Post popolari in questo blog

Elita lista dei dj

Atom TM ::  http://www.myspace.com/atomtm Ashley Beedle ::  http://www.myspace.com/ashleybeedle Bonaparte ::  http://www.myspace.com/bonaparte Bosconi Soundsystem feat: Mass_Prod, Rufus, The Clover :: http://www.myspace.com/bosconirecords Byetone ::  http://www.myspace.com/benderbyetone Chapelier Fou ::  http://www.myspace.com/chapelierfou Crystal Antlers ::  http://www.myspace.com/crystalantlers Metro Area feat. Dashran Jehsrani :: http://www.myspace.com/metroarea Deian ::  http://www.myspace.com/deiansong Dixon ::  http://www.myspace.com/justdixon Frivolous ::  http://www.myspace.com/frivolouslive Frost ::  http://www.myspace.com/frostnorway Gonzales ::  http://www.myspace.com/gonzpiration Italian Laptop Orchestra feat. Alessio Bertallot  Jimmy Edgar ::  http://www.myspace.com/colorstrip Jon Hopkins ::  http://www.myspace.com/jonhopkins Le Luci della Centrale Elettrica Loco Dice ::  http://www.myspace.com/locodice Martin Buttrich ::  http://www.myspace.com/martinbuttrich Memory9 :: 

BadVice Dj, "I Need a Miracle": il remix a favore dell'UNICEF esce il 5 giugno

BadVice Dj, "I Need a Miracle": il remix a favore dell'UNICEF esce il 5 giugno  Il dj producer veneziano Alvise Catullo, 31 anni, al mixer BadVice Dj, sta crescendo a livello internazionale. La sua "Make it Last" l'ha interpretata Chris Willis, uno che spesso collabora con David Guetta, mentre per "Bam Bam" ha collaborato con il celeberrimo rapper americano Flo Rida. mentre il suo più recente singolo, una scatenata cover di "Larger than Life" dei Backstreet Boys rappresenta bene il suo stile musicale.  Il 5 giugno 2020 esce un suo remix benefico, le cui royalties saranno interamente a favore dell'UNICEF, l'organizzazione dell'ONU che aiuta i bimbi in difficoltà. Il brano è "I Need a Miracle", il più grande successo di Tara McDonald. Tara Mcdonald è davvero un personaggio di punta nell'ambito della musica dance e non solo. Oltre a tanti successi pubblicati con il suo nome, ha interpretato "Delirious" per

Benny Càmaro: "Hold Me Down" (Jango Music) piace a Daddy's Groove, Judge Jules e altri top dj... Su Ego Music "Incomplete" con Gian Nobilee & GLDN

Benny Càmaro: "Hold Me Down" (Jango Music) piace a Daddy's Groove, Judge Jules e altri top dj... Su Ego Music "Incomplete" con Gian Nobilee & GLDN E' un inverno esplosivo per il dj producer italiano Benny Càmaro. Esiste, ormai, tra lui e un mito clubbing mondiale come l'americano Robbie Rivera, uno scambio piuttosto fitto, tra remix e collaborazioni. Benny, di recente ha remixato  "Without You feat. Crystal Waters" di Rivera. E quest'ultimo, in seguito, ha messo le mani, dando ancora più tiro e forza, sul singolo "Hold Me Down" dello stesso Camaro, già disponibile su etichetta Jango Music (trovate, alla fine, i link per ascoltarlo). Tra i tanti i tanti dj che nel mondo supportano la solida versione di Rivera bisogna citare Judge Jules, gli italiani Daddy's Groove, Mendo, Outwork, Angelo Frezza, e, chiaramente, lo stesso Camaro.   A conferma di un momento prolifico, arriva anche, su Ego Music, nota label dance italiana, &qu