Passa ai contenuti principali

Luca Guerrieri: Homemade, il nuovo album

Luca Guerrieri: Homemade, il nuovo album prodotto interamente in casa


"Homemade" è il nuovo album di Luca Guerrieri, dj producer toscano conosciuto in tutto il mondo per successi come "Tears" e "Harmony", battezzata da Pete Tong nel suo programma su BBC Radio 1. Il disco è disponibile, in streaming e in download, solo su Bandcamp - https://lucaguerrieridj.bandcamp.com

"Homemade" arriva un anno circa dopo "It Never Ends", il primo album di un artista che è in console dal lontano 1995 e conta dieci tracce. A causa della pandemia di Covid 19, l'album è stato prodotto interamente in casa, tra marzo e la prima metà di aprile 2020. Luca Guerrieri ha potuto utilizzare soltanto un laptop, un paio di cuffie e una piccola tastiera da due ottava (24 tasti appena), i "ferri del mestiere" che ogni dj producer porta sempre con sé. 

In realtà la parte produttiva e compositiva non è stata poi così diversa dal solito, visto che da sempre i dischi di Guerrieri nascono su un pc portatile. "In questo questo caso però tutto il lavoro è stato portato a termine usando solo il mio Apple Mac Book Pro, con Logic Audio, una tastiera Akai e un paio di cuffie Ollo", spiega Luca Guerrieri, i cui dischi sono conosciuti in tutto il mondo anche per la cura maniacale del suono. "Ho dovuto rinunciare a certe sfumature, ma sono totalmente soddisfatto dell'impatto di un progetto nato e portato a termine in casa. Chi vive di musica non deve fermarsi. Continuare a suonare è possibile, anche se è ancora più difficile". 

A livello musicale "Homemade" è perfetto per muoversi a tempo, per un aperitivo, non solo per ballare. "Quando ti devi fermare e non sai cosa hai davanti forse non è sbagliato guardarsi indietro, almeno da un punto di vista musicale", spiega Luca Guerrieri. "«Homemade» è un ritorno alle origini della musica da ballare, alla filtered house, al funky e quindi pure alla disco". 

Le diverse tracce "Homemade" hanno ritmi diversi: alcune, ad esempio, "Funk in Loop" che apre il disco e "Believe" che lo chiude, sembrano fatte apposta per i dancefloor degli house club internazionali e le catwalk di una immaginaria sfilata di moda. Altre come "Pulp" e "Never Looking Back" sono decisamente downbeat e non mancano brani come "Waste Your Life", in cui la parte vocale ha un'importanza decisiva, anche se è pur sempre un pezzo tutto da ballare e non certo la classica canzone.

PHOTO HI RES - MEDIA INFO - SOCIAL Luca Guerrieri


Chi è Luca Guerrieri 

Luca Guerrieri è un dj e produttore toscano. In attività fin dal lontano 1995, vive e lavora a Follonica (GR), nel suo Double Vision Studio. Il suo sound è davvero difficile da definire, visto che attraversa tutti o quasi i diversi generi di musica elettronica. Ad esempio, nel 2019 è uscito il suo primo album, "It Never Ends": tra le 15 tracce (9 inediti e 6 tra le più rappresentative della sua carriera) ci sono pure alcuni brani downbeat. L'album esce su Claps Records, label che Luca gestisce con l'amico Marco Roncetti. 

Tra le tante produzioni a suo nome vanno citate almeno "Tears" (suonata anche nel main stage del Tomorrowland) e "Harmony", battezzata da Pete Tong nel suo programma su BBC Radio 1. La traccia per due settimane consecutive è stata al numero uno della Dance Chart, Flow ed è stata supportata da top dj come Tiesto, Chuckie, Sam Feldt, EDX… 

Negli anni Luca Guerrieri ha remixato brani di decine di artisti internazionali tra cui Bob Sinclar, Marshall Jefferson, Sidekick, Dirty Vegas, Watermat, Roland Clark, Ferreck Dawn, Rufus Du Sol, Ruffneck, Jutty Ranx, Crystal Waters, Jestofunk, CeCe Rogers, D.H.S, Darryl Pandy, Moony (…)

Ha poi dato notevoli frutti la lunga collaborazione di Luca Guerrieri con Federico Scavo. Tra le tante tracce di successo ci sono "Strump (Blow It)", "Bug", "Que Pasa", "Balada", "Funky Nassau", "Parole Parole", "Live Your Life (insieme a Barbara Tucker)" e pure alcuni dei più importanti remix di Scavo (ad esempio quelli di brani di Jovanotti e Boy George). Insieme a Shorty (Radio Deejay, m2o), Luca ha invece coprodotto "Canta Canta", "Vazilando" ed "El Sonido", mentre con Tommy Vee "Bang Bang" e "Press Play". Un'altra collaborazione consolidata è quella con Alex Kenji con cui ha prodotto tanti brani tra cui "Funky Beats", mentre con Fuzzy Hear ha realizzato a quattro mani "Disco Action"…

Tra i molti club internazionali in cui si è esibito citiamo almeno Privilege (Ibiza), Sankeys (Ibiza), Cielo (Dubai), Carrusel Club (Sofia), TQ Club (Sofia), Papaya Club (Zrce Beach – Croazia), Elephant Du Congo (Amsterdam), mentre in Italia ha fatto ballare Peter Pan, Cocoricò, Villa delle Rose, Tenax, Music On The Rocks,  Baia Imperiale e decine di altri club. E' stato poi dj resident del Tartana (Grosseto) per ben 16 anni (dal 2000 al 2016), mentre dal 2011 al 2015 ha portato il suo sound al Setai (Bergamo). 

Luca Guerrieri nel 2017 ha fondato Meet Music, una convention totalmente gratuita che si tiene a Follonica durante l'ultima settimana di giugno. L'obiettivo è quello di aiutare chi si approccia alla musica a capire meglio la professione del dj, mettendo a disposizione l'esperienza di molti professionisti. Inoltre ha partecipato come docente per due anni allo Jagermeister / Jagermusic Lab italiano. 




/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Post popolari in questo blog

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce LA MILANESIANA, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, in collaborazione con Spazio Teatro No'hma Teresa Pomodoro, presenta una serata dedicata al gigante della letteratura JAMES JOYCE, nell'anno in cui il romanzo "Ulisse" festeggia i 100 anni dalla prima edizione integrale, il 10 luglio allo Spazio Teatro No'hma di Milano (via Orcagna, 2). L'appuntamento si apre con l'introduzione di Elisabetta Sgarbi e il prologo dell'autrice e esperta di letteratura contemporanea Giuliana Bendelli. Segue lo spettacolo di e con Mauro Covacich  (nella foto),"Joyce", a cura di Massimo Navone, produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Partendo da un approccio autobiografico, Covacich metterà in luce i tratti umani ed artistici di quello che può essere considerato il primo scrittore performer, un uomo che ha subito quindici operazioni agli occhi e ha dato vita

Samuele Sartini fa ballare Palermo... e la sua "Love You Seek 2k18 Rework" spinge forte

Samuele Sartini fa ballare Palermo... e la sua "Love You Seek 2k18 Rework" spinge forte Il nuovo anno per il dj producer italiano Samuele Sartini è iniziato sotto i migliori auspici. Il suo nuovo singolo "Love You Seek", un rework 2018 di un brano che oggi valorizza ancora di più la voce splendida di Amanda Wilson, va alla grande. Per presentarlo Samuele è stato ospite a Radio 105, a m2o, a Radio Studio Più e in tante altre situazioni...  "Love You Seek 2k18 Rework" è pure stato utilizzato spesso in tv (Verissimo su Canale 5, etc) ed è top tune of the week 4/2018 di 105 in da Klubb. E non è tutto: ogni settimana da fine gennaio sarà guest pure special guest due volte al mese una radio internazionale importante, Revolution 93.5 FM, che trasmette da Miami.  Il 3 febbraio, infine, Samuele Sartini torna a far ballare la Sicilia. Infatti è dj guest del Carnival Chic Party dello storico Country Club di Palermo, disco in cui si esibisce per la prima volta con il

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per "Strike It Up" e il remix di "Into The Groove"

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per  "Strike It Up" e il remix di  "Into The Groove" Mitch B. , dj producer italiano spesso attivo anche all'estero, anche in questo periodo difficile, continua a produrre musica che raccoglie ottimi risultati in tutto il mondo. La sua "Strike It Up", prodotta con Meters Follow e pubblicata su Jango Music, è attualmente al 14esimo posto della Beatport Hype House Chart. "Strike It Up" è una cover del classico dei Black Box. "E' un forte connubio di piano e groove per creare pura musica House" , racconta Mich B. "E' una canzone fresca, perfetta per ogni primavera" -  Inoltre, il remix che ha realizzato con Gary Caos e Zen di "Into The Groove", prodotta da Joe Vinyle e Relight Orchestra, è al 93esimo posto della Beatport Funky Groove Jackin House Chart.  Mitch B.: photo hi res, media info  http://lorenzotiezzi.it/mitch-b-dj/ Meters Follow ,  MITCH B. DJ  - Strike It Up