8 marzo: Milano resiste e pure De Wan


Nonostante tutto, Milano resiste coraggiosamente e prosegue lo shopping in Quadrilatero della Moda. Anche nei giorni scorsi, infatti, si sono visti da De Wan tanti personaggi come l'ex Miss Italia Roberta Bregolin,  insieme a Roberto De Wan mentre indossa le minibag De Wan in coccoglass "all made in Italy" (nella prima immagine), Francesca Caetani Lovatelli, giornalista e luxury consultant (nella seconda immagine), Vincenzo De Feo con Roberto De Wan (nella terza immagine). De Feo è Presidente dell'Associazione no profit "Mai più solo" che lotta anche contro la violenza sulle donne nel web alla quale De Wan devolverà il 10% dell'incasso ottenuto nella sua boutique di via Manzoni 44 la prossima domenica 8 marzo. Il brand milanese propone così il suo lusso sostenibile in chiave sociale ed offre in regalo a tutte le sue clienti per la Festa della Donna: il suo nuovo piercing in argento 925 indossabile senza buco. Accesso e permanenza in boutique sono regolamentati in ottemperanza alle attuali disposizioni di legge e, per chi non può venire in negozio, lo Staff De Wan è disponibile allo 0276003018 o scrivendo ad info@dewanmilano.itper visionare i nuovi accessori moda e riceverli direttamente a casa unitamente all'omaggio del piercing senza buco in argento 925 dedicato a "Mai più solo".  www.dewanmilano.it  INSTAGRAM - FB - PINTEREST - VK  :  De Wan Milano 

Diffuso da ltc x Francesca Lovatelli Caetani

/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Post popolari in questo blog

BENEFIT EVENT) Song, Dance & Love for Haiti with an All Star DJ Lineup Sunday January 24 at Cielo New York on Sunday 24/01/2010

Maurio Pasca (Silb): Salva Italia? Tasse sopra la media, 400.000 lavoratori dimenticati, imprenditori prossimi al fallimento (…)

Ben Dj: il nuovo singolo è “Good Life” (EGO)