Passa ai contenuti principali

Midance 2018, com'è andata?

Midance 2018
 
Lunedì 26 novembre, al Sio Cafe di Milano, si è svolto l'evento che ha coinvolto dj, produttori, musicisti, promoter, discografici italiani e tutti gli operatori del settore della musica elettronica. È stata un'edizione di successo e con ottimi propositi per il 2019
 
Presso il Sio Cafe di Milano, lunedì 26 novembre scorso, si è tenuta la sedicesima edizione di Midance, la manifestazione a scopo di placement che permette a dj, produttori, musicisti, promoter e discografici di scambiare idee e trovare l'etichetta discografica o lo sfogo promozionale ideale.
 
Momento cruciale è stata la round table, tornata per mettere in contatto i protagonisti della serata. Dietro la costante rotazione (il famoso "round-robin"), i marchi presenti hanno aperto la propria caccia alla hit.
 
Le main label presenti che hanno partecipato in modo attivo sono state le seguenti: Ego, Energy Production e Bang Record, poi Discology (Airplane!), Art & Music, Dancework, Juicy Music, Tornado (FMA), Reshape (Dipiù Music), JE (Just Entertainment), Total Freedom Recordings, Strakton Records, dbmafia (Molto, Jaywork), IHU Music Group, Casa Rossa, Black Lizard e Under Town Music. Hanno partecipano inoltre le outsider Hitaly Muzik, Royal Supreme, K-Noiz e luv4luv.
 
La diretta di SilverMusic Radio e di One Dance fm è stata fondamentale per la riuscita del Midance edizione 2018. Dalla consolle del Sio Cafe, a pochi metri dalla postazione di Wimpy Music, il cerimoniere DJ Marietto, il Ciso e Marco Racchella hanno animato e intervistato tutti gli ospiti, tra cui i fondatori del Midance stesso, e inoltre tantissime celebrità del settore e non, da DJ Jad degli Articolo 31 al comico Francesco Salvi passando per DJ Ross, Manuela Doriani e Leandro Da Silva di m2o, Shorty di Radio Deejay e altri ancora. 
 
La serata si è aperta con la Fabric Room, la boiler room di Fabric Live, la visita agli stand della scuola r12, dello studio Big Biz, della fiera di synth Soundmit, e l'esposizione delle opere di Matteo Antonio Vaccari Sigismondi aka Sigis Vinylism, dj, sound designer e producer professionista, con la collezione in opere in vinile "RATS".
 
La Midance & Sio Cafe Influencer Chart 2018 ha infine ammaliato tutti con il suo countdown, che ha portato i presenti ad assistere alla consegna delle targhe dei primi tre classificati, con al vertice Stefano Fontana, re assoluto al primo posto. 
 
I 180 secondi a testa per gli show di Lele Scotto (Just Entertainment), Future Mind (Royal Supreme), Torrente (Wimpy Music), LEILA (Adel Bahlouri Management) e Roby Pinna (NRG Records) hanno decretato la chiusura di Midance 2018.
 
Molti presenti, soddisfatti della serata, hanno rinnovato la propria presenza per il prossimo appuntamento. Fervono ora così già i preparativi per il diciassettesimo Midance, targato 2019, da parte dello staff organizzatore.
 
Official hashtag: #midance2018 #midanceitaly
 

Post popolari in questo blog

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce LA MILANESIANA, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, in collaborazione con Spazio Teatro No'hma Teresa Pomodoro, presenta una serata dedicata al gigante della letteratura JAMES JOYCE, nell'anno in cui il romanzo "Ulisse" festeggia i 100 anni dalla prima edizione integrale, il 10 luglio allo Spazio Teatro No'hma di Milano (via Orcagna, 2). L'appuntamento si apre con l'introduzione di Elisabetta Sgarbi e il prologo dell'autrice e esperta di letteratura contemporanea Giuliana Bendelli. Segue lo spettacolo di e con Mauro Covacich  (nella foto),"Joyce", a cura di Massimo Navone, produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Partendo da un approccio autobiografico, Covacich metterà in luce i tratti umani ed artistici di quello che può essere considerato il primo scrittore performer, un uomo che ha subito quindici operazioni agli occhi e ha dato vita

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per "Strike It Up" e il remix di "Into The Groove"

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per  "Strike It Up" e il remix di  "Into The Groove" Mitch B. , dj producer italiano spesso attivo anche all'estero, anche in questo periodo difficile, continua a produrre musica che raccoglie ottimi risultati in tutto il mondo. La sua "Strike It Up", prodotta con Meters Follow e pubblicata su Jango Music, è attualmente al 14esimo posto della Beatport Hype House Chart. "Strike It Up" è una cover del classico dei Black Box. "E' un forte connubio di piano e groove per creare pura musica House" , racconta Mich B. "E' una canzone fresca, perfetta per ogni primavera" -  Inoltre, il remix che ha realizzato con Gary Caos e Zen di "Into The Groove", prodotta da Joe Vinyle e Relight Orchestra, è al 93esimo posto della Beatport Funky Groove Jackin House Chart.  Mitch B.: photo hi res, media info  http://lorenzotiezzi.it/mitch-b-dj/ Meters Follow ,  MITCH B. DJ  - Strike It Up

Broswave protagonisti della Spring Break Invasion in Croazia

Broswave protagonisti della Spring Break Invasion in Croazia  La partecipazione dei Broswave alla Spring Break Invasion, in Croazia, è stata una spettacolo da pelle d'oca. Il festival, tra i più attesi della primavera, si è tenuto ad Umago dal 22 al 25 aprile 2017. In uno dei video pubblicati su Facebook dal duo si vede Simone Pepe, batterista professionista perfezionatosi al CPM Music Institute di F. Mussida, far muovere a tempo dietro alla sua batteria elettronica migliaia di giovani che hanno partecipato all'evento. Il resto, come sempre, lo fa l'altrettanto scatenato Charlie Dee, dj d'esperienza ventennale e resident de La Capannina di Franceschi a Forte dei Marmi, anche a detta di Guinness World Records un locale che batte ogni record di longevità nel mondo. Sempre durante il loro spettacolare show / dj set, di scena nel mainstage della Spring Break Invasion, hanno proposto il riuscito mash-up "All Night Fires", che vede assieme le hit di Parov Stelar eTh