Passa ai contenuti principali

Colapesce: grande festa a Milano per la fine del tour italiano di Infedele: il 5 ottobre ai Magazzini Generali. Ed il 6 ottobre prende il via da Bruxelles il tour europeo.


Colapesce in tour tra Milano e l'Europa

Venerdi' 5 Ottobre - Magazzini Generali – Milano 

Apertura Porte: 20:00 – Inizio concerti: 21:30
Ingresso early bird: 10 euro + d.p.
Prevendite disponibili su www.mailticket.it


TOUR EUROPEO
6  OTTOBRE BRUXELLES - SASS N JAZZ
 
9 OTTOBRE MANCHESTER - EAGLE INN

 10  OTTOBRE LONDON -  BIRTHDAYS 

12 OTTOBRE BERLIN - MARIE ANTOINETTE



 
Lorenzo Urciullo (aka Colapesce) è uno dei talenti più fulgidi e liberi della nuova scena italiana.
Lo prova un percorso a prova di bomba fatto da tre album che hanno riscosso i favori di pubblico e critica ("Un meraviglioso declino", "Egomostro" e l'ultimo "Infedele", prodotto con IOSONOUNCANE e Mario Conte) che hanno reso Lorenzo un talento unico, capace di unire la forma canzone pop più pura con la sperimentazione, anche grazie ad arrangiamenti raffinati, semplici ma anche complessi e mai banali.

Se "Infedele", uscito lo scorso ottobre per 42 Records, è stato il disco della conferma, è con il tour che dallo scorso 11 gennaio è partito da Milano che Colapesce ha alzato notevolmente il tiro con quello che - a detta di tutti - è uno degli spettacoli live migliori del 2018.
E proprio Milano, la città in cui Lorenzo vive, è stata scelta per chiudere questa esperienza con un concerto speciale ai Magazzini Generali, dove Colapesce salirà sul palco per l'ultima volta insieme alla sua "Infedele Orchestra". La band composta da Mario Conte (tastiere e programming), Andrea Gobbi (basso e cori), Bonito Belissimo (batteria acustica ed elettronica), Gaetano Santoro (sax baritono), Adele Nigro aka Any Other (una grande promessa della musica italiana con aspirazioni internazionali) alla chitarra, al sax contralto e alle voci. Una vera e propria superband capace di arricchire la musica di Colapesce con sfumature nuove e policrome e in grado di spaziare tra i generi e le sonorità con estrema classe e facilità. Grande musica d'autore italiana, ma non solo: atmosfere da colonna sonora, free jazz, fado portoghese, indie rock: "Infedele Orchestra" è questo e molto altro.  Per questa data di chiusura del tour sul palco ci saranno anche degli ospiti speciali, amici che hanno intrecciato il loro cammino con quello di Colapesce e che per una sera divideranno il palco con Lorenzo.
Attenzione: per festeggiare la fine del tour è stato creato un vero e proprio poster con le foto di Simone Cargnoni (che con la sua macchina fotografica può essere considerato un membro aggiunto della Infedele Orchestra) che verrà regalato con ogni biglietto acquistato e consegnato a mano il giorno del concerto.

Ma non finisce qui: prima di prendersi una lunga pausa, Colapesce partirà per un minitour europeo accompagnato solo dalla sua chitarra acustica, la voce e gli effetti. 
Un modo per presentare le canzoni di "Infedele" (così ricche di arrangiamenti) nella maniera più vicina possibile a quella in cui sono state scritte.

READ MORE:

Post popolari in questo blog

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce LA MILANESIANA, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, in collaborazione con Spazio Teatro No'hma Teresa Pomodoro, presenta una serata dedicata al gigante della letteratura JAMES JOYCE, nell'anno in cui il romanzo "Ulisse" festeggia i 100 anni dalla prima edizione integrale, il 10 luglio allo Spazio Teatro No'hma di Milano (via Orcagna, 2). L'appuntamento si apre con l'introduzione di Elisabetta Sgarbi e il prologo dell'autrice e esperta di letteratura contemporanea Giuliana Bendelli. Segue lo spettacolo di e con Mauro Covacich  (nella foto),"Joyce", a cura di Massimo Navone, produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Partendo da un approccio autobiografico, Covacich metterà in luce i tratti umani ed artistici di quello che può essere considerato il primo scrittore performer, un uomo che ha subito quindici operazioni agli occhi e ha dato vita

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per "Strike It Up" e il remix di "Into The Groove"

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per  "Strike It Up" e il remix di  "Into The Groove" Mitch B. , dj producer italiano spesso attivo anche all'estero, anche in questo periodo difficile, continua a produrre musica che raccoglie ottimi risultati in tutto il mondo. La sua "Strike It Up", prodotta con Meters Follow e pubblicata su Jango Music, è attualmente al 14esimo posto della Beatport Hype House Chart. "Strike It Up" è una cover del classico dei Black Box. "E' un forte connubio di piano e groove per creare pura musica House" , racconta Mich B. "E' una canzone fresca, perfetta per ogni primavera" -  Inoltre, il remix che ha realizzato con Gary Caos e Zen di "Into The Groove", prodotta da Joe Vinyle e Relight Orchestra, è al 93esimo posto della Beatport Funky Groove Jackin House Chart.  Mitch B.: photo hi res, media info  http://lorenzotiezzi.it/mitch-b-dj/ Meters Follow ,  MITCH B. DJ  - Strike It Up

Broswave protagonisti della Spring Break Invasion in Croazia

Broswave protagonisti della Spring Break Invasion in Croazia  La partecipazione dei Broswave alla Spring Break Invasion, in Croazia, è stata una spettacolo da pelle d'oca. Il festival, tra i più attesi della primavera, si è tenuto ad Umago dal 22 al 25 aprile 2017. In uno dei video pubblicati su Facebook dal duo si vede Simone Pepe, batterista professionista perfezionatosi al CPM Music Institute di F. Mussida, far muovere a tempo dietro alla sua batteria elettronica migliaia di giovani che hanno partecipato all'evento. Il resto, come sempre, lo fa l'altrettanto scatenato Charlie Dee, dj d'esperienza ventennale e resident de La Capannina di Franceschi a Forte dei Marmi, anche a detta di Guinness World Records un locale che batte ogni record di longevità nel mondo. Sempre durante il loro spettacolare show / dj set, di scena nel mainstage della Spring Break Invasion, hanno proposto il riuscito mash-up "All Night Fires", che vede assieme le hit di Parov Stelar eTh