7 settembre: riparte la stagione di XEL (Seriate Bb) con le cover rock dei Medicina Crow. il 13 B.M.B (tributo Bon Jovi), il 30 Banda Liga

7 settembre: riparte la stagione di XEL (Seriate Bb) con le cover rock dei Medicina Crow. il 13 B.M.B (tributo Bon Jovi), il 30 Banda Liga



7 settembre: riparte la stagione di XEL (Seriate Bb) con le cover rock dei Medicina Crow

I LIVE DI XEL SERIATE A SETTEMBRE

venerdì 7 settembre: Medicina Crow (cover italiane ed internazionali)
giovedì 13 settembre: B.M.B.: tributo ai Bon Jovi (un mito per i fan di Jon & co)
giovevì 20 settembre Bandaliga: tributo a Ligabue (la principale cover band italiana dedicata al cantautore emiliano)
venerdì 21 settembre Flex Sound (cover italiane ed internazionali)
giovedì 27: Volts : un tributo super energico al rock degli Ac/Dc
venerdì 28 settembre: Rufus band (cover disco)

I concerti iniziano alle 23, l'ingresso è gratuito

XEL è un music restaurant in cui divertimento, ottima musica e buon cibo vanno d'accordo. Partendo dal cibo, si può scegliere tra un'ottima pizza (prezzo medio a persona di una cena, 12 euro, comprese birra, pizza e caffè) oppure la carne cucinata sulla pietra lavica. Il locale è famoso per le sue bistecche alla fiorentina e per la sua carne chianina. Xel è il luogo giusto per passare una serata completa, ideale, in compagnia dei propri amici. Ed è anche un ristorante aperto a pranzo per una pausa pranzo veloce e di qualità. E poi c'è la musica. Allo Xel i dj non suonano per se stessi come troppo spesso accade altrove, bensì propongono musica a 360 gradi. E le band sono specializzate in tutto ciò che fa ballare e cantare. Tra gli appuntamenti di settembre, segnaliamo due concerti con due delle tribute band più attive in Italia, Bandaliga (Ligabue) e B.m.B (Bon Jovi), il 13 e 20 settembre. E va anche ricordato che se una cena + musica allo Xel non costa poi molto... i concerti sono sempre a ingresso gratuito.

IL PROGRAMMA DI XEL
Mercoledì: jukebox latino, per muoversi a tempo.
Giovedì: i tributi ai grandi del rock
Venerdì: cover band live + dj set
Sabato: animazione con performer e musica con dj a 360 gradi fino a notte fonda!
Domenica: Compagnia latina, per chiudere la settimana all'insegna del ritmo e del divertimento

GLI ORARI DEL LOCALE
apertura diurna dal lunedì al venerdì: 12.00 / 14.30. Apertura serale dal mercoledì alla domenica: 20.00 / 3.00

INDIRIZZO XEL
via Levata 18 Seriate (BG)

CONTATTI
telefono fisso (negli orari d'apertura del locale): 035 4523586
nel resto della giornata: prenotazioni tavoli 335.6068846 Antonio, informazioni spettacoli 338.3000769 Daniel


WEB:
www.xelseriate.com

INDICAZIONI STRADALI
Dalla rotonda dell'autostrada di Bergamo: prendere la tangenziale (è la prima a destra), proseguire dritto, passare il ponte sul Serio, uscire a Bagnatica, e alla rotonda seguire per Brusaporto, il locale è a 50mt sulla destra

Dall'uscita dell'autostrada di Seriate: prendere per Bergamo, uscire a Seriate Centro, e alla rotonda seguire per Brusaporto, il locale è a 50mt sulla destra

BIOGRAFIE DEI GRUPPI COINVOLTI NELLE SERATE DI XEL

MEDICINA CROW

I Medicina Crow nascono artisticamente nel 1994 come gruppetto locale che si esibisce negli oratori, nelle feste tra amici e in qualche rassegna di gruppi rock. La formazione attuale comprende quattro elementi: Paolo Locatelli alla voce, Matteo Locatelli alla batteria ed elettronica, Manuel Chiapppini al basso e cori, Nicola Bianchi alla chitarra e cori. L'attività live dei Medicina Crow è davvero intensa e le loro serate sono richieste in molti locali e feste della Lombardia che li amano perchè sanno coinvolgere e far divertire il pubblico con la musica rock italiana, sia essa composta da cover famose, sia da canzoni inedite. La scaletta spazia tra le cover della musica pop/rock italiana: il rock di Vasco, quello di Ligabue, Zucchero…, un grande spazio di coinvolgimento con il REVIVAL più conosciuto, tutti gli ultimi successi radiofonici che il pubblico canta sempre a squarciagola!! Contattati da più case discografiche, nella primavera del 2000 ecco il loro primo CD dal titolo "Telodicelanotte": 10 intense canzoni inedite scritte negli anni precedenti e arrangiate da loro stessi. Il disco è stato realizzato in collaborazione con la Video Radio e con la distribuzione Fonola - Nuova Carish. Il brano che titola il CD ("telodicelanotte") è stato per più di una settimana al quarto posto della classifica dei singoli più ascoltati nel sito www.vitaminic.it, descritti dai critici come "…gruppo originale che tra le pieghe delle sonorità rock, si fa riconoscere per la capacità creativa e melodica…". Compaiono nella raccolta del concorso musicale "Emergenti Live 2001" e "Emergenti Live 2003" trasmesso da Bergamo TV con un brano inedito dal titolo "Lo scoglio delle perle". Molto positive sono state le critiche degli operatori del settore musicale, delle radio, dei giornali. Infatti, è stato riconosciuto loro il premio speciale come migliore band del concorso dal Consiglio Direttivo del Centro Didattico Produzione Musica di Bergamo. Nel 2001 viene registrato un disco dal vivo, "30 luglio 2001 MEDICINA CROW - LIVE!" . Raccolte in questo disco sono alcune canzoni che animano i loro concerti, sia cover che brani propri. A cinque anni di distanza dal primo lavoro la band bergamasca si ripresenta al pubblico con un nuovo cd "IL MONDO VA" tutto all'insegna di un rock italiano diretto e carico di personalità. L'intensa attività live svolta in questi anni (più di 250 date in cinque anni) ha consentito al gruppo di raggiungere una maturità artistica e una personalità creativa che a permesso loro di realizzare brani originali dotati di grande impatto e coinvolgimento e al tempo stesso di una semplice musicalità colorata da inserti di elettronica.

B.M.B. (BON JOVI TRIBUTE BAND)
L’idea di formare il gruppo nasce a fine 2003 e, dopo un periodo di ricerca dei vari componenti, nel marzo 2004 la B.M.B. è pronta. Ai cinque bastano poche prove per imbastire il repertorio e qualcuna in più per affinarlo e renderlo fluido e pienamente godibile da un pubblico live. Nell’ottobre 2004 la band fa il suo debutto sul palco della Contrada a Dalmine (BG), davanti a circa 400 spettatori che il gruppo riesce agevolmente a coinvolgere e a divertire.
Nel gennaio 2005 la B.M.B. entra in sala di incisione per preparare un demo CD: sono sufficienti meno di due giorni di registrazione per terminare e perfezionare tutte le parti suonate e cantate, cori inclusi. L’affiatamento di tutti gli elementi e la naturale predisposizione di ciascuno di loro a questo genere musicale, fa sì che l’amalgama risultante sia già quello di anni di musica insieme, a dispetto dei pochi mesi di vita della formazione. Ed è questa la forza che scaturisce dalle numerose performance dal vivo che si susseguono con frequenza sempre maggiore. L’attenzione intorno alla band cresce, specialmente tra i più appassionati dei Bon Jovi. In particolare vengono stretti contatti con il BJ Club Italy e con i principali forum italiani dedicati, alcuni componenti dei quali diventano, con nostra grande soddisfazione, assidui frequentatori dei nostri concerti. Nell’ottobre 2005 la B.M.B. si iscrive, quasi per gioco, al concorso “La Musica nel Web”, organizzato da BresciaOnLine con il patrocinio di importanti sponsor, primo fra tutti Heineken, che mette in palio la possibilità di suonare al mitico Heineken Jammin’ Festival. La band presenta la propria versione di “Always” e viene selezionata dapprima tra le migliori 6 cover band, infine, grazie ad un’ottima prestazione live al Fandango di Castel Mella (BS), si impone sui concorrenti e vince il primo premio di categoria, mancando poi di poco il primo posto assoluto fra i 262 partecipanti. Anche in seguito a questo evento, l’interesse verso la B.M.B. si accresce ulteriormente, come dimostrano l’impennata del numero di visite sul sito ed i nuovi contatti instaurati.
Il gruppo si esibisce in decine di concerti dal vivo, dapprima nella provincia di origine (Bergamo), e successivamente in quelle di Milano, Brescia, Lodi, Lugano (CH), Verbania, Parma, Lecco e Como. Nel maggio 2006 viene girato il video di un concerto dal vivo, dal quale viene creato un DVD, tra l’altro anche parzialmente pubblicato sul sito del gruppo. Nel febbraio 2007 viene registrato un nuovo demo, è prevista la registrazione di un nuovo DVD, mentre il futuro è ancora tutto da scrivere…

BANDA LIGA
Le origini della Bandaliga risalgono ai primi mesi dell'anno 2000, quando alcuni musicisti provenienti da diverse esperienze musicali decidono di formare una band stilisticamente innovativa. La band allora rispondeva al nome di "Bandaloma" e i volti erano praticamente quelli attuali: Marco Bruschi, Simone Solari e Giovanni Fadda. Il progetto era quello di creare uno spettacolo che andasse oltre alla semplice esecuzione dei brani, ma venisse arricchita di un intrattenimento coinvolgente, mirato a condividere forti emozioni col pubblico. Sulla base di questo principio, nell'agosto 2001, dopo una tournée ricca di soddisfazioni, la band compie un passo importante: si passa al tributo a Luciano Ligabue. L'idea era nel cassetto fin dall'inizio ed il repertorio era già ricco di canzoni del Liga, così al termine di quella calda estate emiliana, la band si presenta come "Bandaliga tributo a Ligabue", dove "Banda" rimane per rievocare un grande passato, e "Liga viene aggiunto per omaggiare il nuovo stile di tribute band. Tra i motivi di questa scelta, sicuramente l'assoluta passione dei componenti per l'autore e per il genere, ma anche il contenuto dei testi che disegna fedelmente lo stile di vita emiliano che ci appartiene con fierezza. Come non citare poi la strabiliante somiglianza vocale di Giovanni! Messe insieme queste caratteristiche si spiega chiaramente lo stile Bandaliga... e via... in pieno Rock & Roll!

FLEX SOUND: web www.flexsound.it

VOLTS (tribute band dedicata agli AC DC)
Considerate questo: avreste mai creduto che un giorno la reincarnazione vivente di Angus Young si sarebbe esibita nel vostro locale preferito, creando uno spettacolo degno delle migliori performance degli unici AC/DC? Ebbene i VOLTS, chi già ha avuto l’occasione di seguire qualche loro concerto lo sa, riescono a scuotere anche lo spettatore più composto e annoiato con una scarica d’adrenalina inarrestabile. Questo progetto di band-tributo AC/DC, è nato nel 2002 con la viva intenzione di proporre al pubblico quelle atmosfere Rock’n’Roll che caratterizzano da sempre i concerti dei cinque esplosivi rockers australiani. Durante le esibizioni dal vivo si potranno ascoltare i brani più famosi tratti dagli album di maggior successo, con l’aggiunta di alcune chicche per i veri cultori degli AC/DC. Un concerto dei VOLTS inoltre, non è mai uguale a quello precedente: la tracklist subisce sempre delle notevoli variazioni ad ogni esibizione, riuscendo comunque ad offrire al pubblico un evento imperdibile. Nel corso degli spettacoli si noterà una scenografia ed un abbigliamento stile AC/DC con la campana per “Hell’s Bells”, i cannoni per “For Those About To Rock”, i dollari per “Moneytalks” solitamente lanciati al pubblico, oltre al suono graffiante delle chitarre, una ritmica martellante e la voce di Luca (a.k.a. Brian Foxon) stridente, alla maniera di Brian Johnson. Sempre alquanto spettacolari le acrobazie di Michele (a.k.a. Mike-the Protagonist-Hell) ad ogni serata, che si adatta incredibilmente sopra qualunque palco trovi. Il repertorio VOLTS comprende tutti i più grandi successi degli AC/DC, sia del periodo con Bon Scott che di quello con Brian Johnson. La scaletta della serata può essere modificata assecondando le esigenze del pubblico e dell’organizzazione. Solitamente è composta da un minimo di 15 brani (1.30 h. circa), ad un massimo di 23 brani (2.15 h. circa). I pezzi storici degli AC/DC sono sempre proposti. Esclusiva, la presenza di un cantante in perfetto stile Bon Scott, conosciuto come il mitico Mark-one (a.k.a. McNizzy), che supporta il gruppo con il suo enorme spirito Rock’n’Roll!! Non proprio così Rock si presenta l’altro ospite a prima vista, ma è veramente senza controllo e pieno di risorse: spesso è presentato come Max Fist (a.k.a. J.T.), nonostante la sua reale identità rimanga tuttora un mistero. Ascoltarlo suonare la cornamusa durante l’assolo di “It’s a Long Way To The Top”, è ogni volta sempre un piacere. Se tutto ciò non è bastato ad incuriosirvi su ciò che avviene durante uno spettacolo dei VOLTS, ricordate che ogni loro concerto è anche una grande festa dove si rincasa all’alba, dopo una serata da protagonisti, contenti… e ubriachi!

RUFUS BAND (disco cover)
Musica, abbigliamento, travestimenti, automobili, fidanzate…tutto ha il sapore degli anni '70/80 ! Ma Rufusband è molto di più…è una coverband che propone un repertorio a 360° , attraversando molti generi: essenzialmente ispirato appunto ai classici degli anni '70 e '80 (Gloria Gaynor, Village People, etc…), viene comunque dedicato ampio spazio anche ai brani italiani, al rock/pop internazionale e alla top ten del momento! Tutto questo per cercare di ricreare uno spettacolo che sia il più possibile ampio e variegato nonché divertente da ascoltare e vivere…
Rufusband, sulle scene ormai da svariati anni ed ospite fissa dei migliori locali di musica dal vivo (Seconda Classe, Magazzini Generali, Ruvido, Penelope,…) , ultimamente si è completamente rinnovata: nuovi musicisti e cantanti pronti a far urlare schiere di nuove/i fan! Se ancora non vi siete convinti, verificate di persona!

Post popolari in questo blog

Hollywood Bardolino: dopo l’apertura ecco un’altra novità

Fiftyfive, e l'aperitivo diventa un sogno

Modus Dj, il sound di Milano è funky, house e ricercato