Passa ai contenuti principali

DiTutto lancia i suoi originali format streaming/tv ed è subito un successo.: intervista a Walter D’Errico.

DiTutto lancia i suoi originali format streaming/tv ed è subito un successo.: intervista a Walter D'Errico.

  

«Il premio? Un riconoscimento alla professionalità e all'originalità del gruppo media DiTutto»  Walter D'Errico, fondatore e direttore di DiTutto, aveva commentato così il premio "Art D'or – Premio Eccellenze" ricevuto lo scorso 30 Luglio a Bari. Ora lo abbiamo intervistato per conoscere meglio i nuovi progetti di DiTutto dedicati al mondo streaming/tv.
 
 
 
Nonostante il difficile momento storico a causa della pandemia, DiTutto ha deciso di guardare con ottimismo al futuro e lo scorso anno ha dato infatti il via ad una produzione di originali format streaming/tv dedicati all'intrattenimento. Quali sono le novità per la prossima stagione?
 
In poco più di anno siamo riusciti, nonostante le difficoltà del momento, a produrre ben cinque format streaming/tv dedicati all'intrattenimento: i talk show web "SunrisePop" e "SunrisPop zoom", il music show televisivo "Time for Music", lo show live web "Go Italy!" e il "Video Oroscopo della Settimana". Oggi possiamo dire con soddisfazione che è stata una scelta vincente visto gli ottimi risultati raggiunti sia in termini di spettatori che di consensi… e quindi per la nuova stagione tutti i format sono riconfermati. Tra le novità della prossima stagione c'è un nuovo format dedicato alla "Medicina Naturale". Inoltre, insieme al nostro partner televisivo Mediterranea Tv, verrà prodotta una serie tv, ispirata a episodi realmente accaduti, che racconterà le emozioni vissute dai protagonisti in preda a crisi di coppia. 
 
Come è nata la partnership con l'emittente Mediterranea Tv? 
 
La collaborazione con Mediterranea Tv è nata lo scorso dicembre grazie al suo direttore di produzione,  Beppe Magrone e in pochi mesi abbiamo raggiunto un importantissimo affiatamento creativo, grazie anche alla comune visione sul modo di fare comunicazione con l'editore Maurizio Gagliano.  
 
La programmazione streaming/tv quest'anno su cosa sarà particolarmente incentrato?
 
Ci saranno sicuramente tante novità e quasi tutte saranno finalizzate nel rendere ancora più interessanti e piacevoli questi originali format. 
 
Stiamo vivendo un periodo di grande transizione, l'avvento del digitale sta incidendo notevolmente nel modo di fare comunicazione, secondo lei occorre reinventarsi e come?
 
Le transizioni ci sono e ci saranno sempre, quindi, "bisogna stare sempre sul pezzo" per cercare di aggiornare i propri modi di fare "comunicazione" , adattandoli alla costante evoluzione della società. Per questo credo che i cambiamenti possano essere spesso delle occasioni e non dei limiti.
Lo facciamo quotidianamente anche con DiTutto e come ben sai Patrizia in oltre vent'anni di attività abbiamo cercato sempre di essere al passo con i tempi, ideando e provando costantemente nuove forme di comunicazione, alcune delle quali spesso hanno anche anticipato i tempi, vedi ad esempio le dirette streming. DiTutto effettuò la sua prima diretta nel 2009 per trasmettere una sfilata di moda che aveva organizzato in un noto locale salentino.
 
Le riviste avranno sempre un posto di rilievo nel mondo del lettore?
 
Le riviste, o più diffusamente i giornali cartacei, non scompariranno dovranno però reimpostare la loro linea editoriale per adeguarla ai tempi, oltre che avere contemporaneamente anche una versione digitale della stessa. Quella che i giornali cartacei non scompariranno è un'ipotesi condivisa anche da diverse ricerche approfondite fatte proprio su questa possibilità, come quella di Matthew Gentzkow, professore della Booth School of Business dell'Università di Chicago. Inoltre molti lettori prediligono leggere gli articoli su carta e non sullo schermo, e questo naturalmente assegna un altro punto a favore dei giornali cartacei. 
 
La nostra redazione si presenta sui social con "#NoiSiamoDitutto", quanto costa riuscire ad essere sempre "DiTutto"?
 
Come sai "#NoiSiamoDitutto" è uno slogan nato tra i collaboratori della redazione con il desiderio di esprimere attraverso questo Hashtag l'originalità e la passione che ci contraddistingue… essere "DiTutto" significa essenzialmente emozionare, coinvolgere e incuriosire attraverso le proprie azioni e fare questo costantemente è molto impegnativo, ma come ho detto… "#NoiSiamoDitutto".
 
Recentemente ha ricevuto l'importante riconoscimento "Art D'or – Premio Eccellenze" per la categoria Media. Qual è stato il tuo primo pensiero?

Ricevere un premio è sempre una cosa importante, specialmente quando a premiarti è un'Associazione Culturale come "Spazio Art D'or". Quando mi è stato comunicato dalla sua nonché ai partner e ai partner commerciali, che in tutti questi anni avete creduto nel mio progetto visionario chiamato "DiTutto" e ai quali dedico il premio.

di Patrizia Faiello



Post popolari in questo blog

Samuele Sartini fa ballare Palermo... e la sua "Love You Seek 2k18 Rework" spinge forte

Samuele Sartini fa ballare Palermo... e la sua "Love You Seek 2k18 Rework" spinge forte Il nuovo anno per il dj producer italiano Samuele Sartini è iniziato sotto i migliori auspici. Il suo nuovo singolo "Love You Seek", un rework 2018 di un brano che oggi valorizza ancora di più la voce splendida di Amanda Wilson, va alla grande. Per presentarlo Samuele è stato ospite a Radio 105, a m2o, a Radio Studio Più e in tante altre situazioni...  "Love You Seek 2k18 Rework" è pure stato utilizzato spesso in tv (Verissimo su Canale 5, etc) ed è top tune of the week 4/2018 di 105 in da Klubb. E non è tutto: ogni settimana da fine gennaio sarà guest pure special guest due volte al mese una radio internazionale importante, Revolution 93.5 FM, che trasmette da Miami.  Il 3 febbraio, infine, Samuele Sartini torna a far ballare la Sicilia. Infatti è dj guest del Carnival Chic Party dello storico Country Club di Palermo, disco in cui si esibisce per la prima volta con il

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce

10/7 per La Milanesiana allo Spazio Teatro No'Hma - Milano una serata dedicata a Joyce LA MILANESIANA, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, in collaborazione con Spazio Teatro No'hma Teresa Pomodoro, presenta una serata dedicata al gigante della letteratura JAMES JOYCE, nell'anno in cui il romanzo "Ulisse" festeggia i 100 anni dalla prima edizione integrale, il 10 luglio allo Spazio Teatro No'hma di Milano (via Orcagna, 2). L'appuntamento si apre con l'introduzione di Elisabetta Sgarbi e il prologo dell'autrice e esperta di letteratura contemporanea Giuliana Bendelli. Segue lo spettacolo di e con Mauro Covacich  (nella foto),"Joyce", a cura di Massimo Navone, produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Partendo da un approccio autobiografico, Covacich metterà in luce i tratti umani ed artistici di quello che può essere considerato il primo scrittore performer, un uomo che ha subito quindici operazioni agli occhi e ha dato vita

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per "Strike It Up" e il remix di "Into The Groove"

Mitch B.: ottimi risultati su Beatport per  "Strike It Up" e il remix di  "Into The Groove" Mitch B. , dj producer italiano spesso attivo anche all'estero, anche in questo periodo difficile, continua a produrre musica che raccoglie ottimi risultati in tutto il mondo. La sua "Strike It Up", prodotta con Meters Follow e pubblicata su Jango Music, è attualmente al 14esimo posto della Beatport Hype House Chart. "Strike It Up" è una cover del classico dei Black Box. "E' un forte connubio di piano e groove per creare pura musica House" , racconta Mich B. "E' una canzone fresca, perfetta per ogni primavera" -  Inoltre, il remix che ha realizzato con Gary Caos e Zen di "Into The Groove", prodotta da Joe Vinyle e Relight Orchestra, è al 93esimo posto della Beatport Funky Groove Jackin House Chart.  Mitch B.: photo hi res, media info  http://lorenzotiezzi.it/mitch-b-dj/ Meters Follow ,  MITCH B. DJ  - Strike It Up