Passa ai contenuti principali

Michele Piagno (barman, enoteca Vecchia Pretura - Codropio - UD): "chi gestisce bar e ristoranti è in difficoltà assoluta"

Michele Piagno (barman, enoteca Vecchia Pretura - Codropio - UD): "chi gestisce bar e ristoranti è in difficoltà assoluta"

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Michele Piagno, barman di livello internazionale che con la sua famiglia tra un impegno e l'altro gestisce anche l'enoteca Vecchia Pretura a Codroipo, un bel paese di 15.000 anime in provincia di Udine. Su AllaDiscoteca.com (dove trovate tutta l'intervista) per fortuna, non trovate solo musica e dj, ma anche tutti quei professionisti che ci fanno divertire. Se i gestori delle disco, chiuse da marzo 2020, piangono, anche chi ha un locale d'altro tipo (bar o ristoranti non può gioire).

Ovviamente, parliamo dell'iniziativa dimostrativa. "Io Apro", che venerdì 15 gennaio farà aprire di nuovo tanti ristoranti italiani (e non solo anche bar, palestre e piscine". In realtà, grazie alla crisi di Governo, questa protesta è già uscita dal (sempre splendido) vortice dei media.

Michele Piagno non è un estremista, non è un negazionista. E' un imprenditore in difficoltà assoluta che non sa come potrà affrontare il 2021 dopo le difficoltà incredibili che ha affrontato nel 2020. "Capisco bene le ragioni di chi protesta in forte. Aprire oggi però significa rischiare multe e soprattutto farle rischiare ai propri clienti", spiega.  "E' chiaro poi che non sono i locali pubblici ad aver veicolato il virus, visto che i numeri non sono sotto controllo e i locali sono quasi chiusi o lavorano con pesanti restrizioni da tempo". 

Come riassumeresti la situazione di chi gestisce oggi un bar o un ristorante? 

"E' tragica, ma molti non se ne accorgono. La politica è riuscita nell'impresa di dividere gli italiani creando una guerra tra poveri. Leggere sui social commenti terribili su noi 'ristoratori untori che fanno solo nero da decenni' fa male. Oltre che dimenticati dallo stato, siamo odiati da troppi. Non è giusto e non è logico".

C'è chi dice che bar e ristoranti siano stati destinari di molti ristori...

"Ad oggi, per dicembre 2020, il mio locale ha avuto come ristoro il 10.8% del fatturato del 2019. Per quasi tutto lo scorso anno però abbiamo potuto aprire solo con pesanti restrizioni. Tra l'altro, anche quando la regione Friuli Venezia Giulia è gialla come in questo momento, dobbiamo chiudere alle 18. Il mio locale, come altri, era e sarà sempre soprattutto serale, altri non lo sono... mentre i ristori sono arrivati senza fare distinzioni. Per questo, nel nostro caso, per poter stare in piedi avremmo avuto bisogno del 50% del fatturato del 2019".

TUTTA L'INTERVISTA E' DISPONIBILE SU ALLADISCOTECA a questo link:








/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///



Post popolari in questo blog

15/6 Gabry Venus in console con Georgia Mos al Miramare The Palace Resort di Sanremo

15/6 Gabry Venus in console con Georgia Mos al Miramare The Palace Resort di Sanremo Dopo il loro dj set insieme al SALE di Fiumicino (Roma), Gabry Venus e Georgia Mos, due dei dj italiani più attivi anche all'estero, tornano ad esibirsi insieme, questa volta a Sanremo, per Ferragosto 2021. La location è l'esclusivo Miramare The Palace Resort (Corso Matuzia, 9, 18038 Sanremo IM). Georgia Mos e Gabry Venus davvero spesso si esibiscono insieme, l'hanno fatto anche a Miami. Come se non bastasse, "Tan Bueno", come la più recente "Call 911 (feat. Ella Loponte)", Gabry e Georgia le hanno prodotte insieme. Gabry Venus, romano, con una carriera ormai piuttosto lunga alle spalle, è uno dei dj producer italiani più attivi nel mondo per quel che riguarda l'universo della house music. Brani come "Bongo Gongo", "Gold" o "El Bandolero"  escono su label di riferimento come  Hexagon/Spinnin', Sosumi, Hotfingers, Cube Recordings, Oce

Circo Nero Italia: Ferragosto 2021 tra Napoli e Costa Smeralda

Circo Nero Italia: Ferragosto 2021 tra Napoli e Costa Smeralda Circo Nero Italia, la crew di artisti e performer coordinata da Duccio Cantini, si sdoppia e per Ferragosto, domenica 15 agosto 2021, propone due appuntamenti. Il format Circo Nero Classic  prende vita a Napoli, per la precisione a Posillippo, al Rooftop Dinner Riserva. E' un Dinner Show coi fiocchi, con performence acrobatiche, canto, spettacoli di fuoco e cubi volanti... Un inno alla Gioia e all'Allegria di una convivialità ritrovata, con un menu di 5 portate... e fiumi di Champagne.  E che succede invece in Costa Smeralda, sulla spiaggia di Capriccioli, a Vesper Beach sempre per Ferragosto? Un'altra crew Circo Nero Italia mette in scena un altro format, Woodoo. In console i fiorentini Supernova, ormai star internazionali in ambito house e dintorni. Woodoo è un party perfetto per sentirsi almeno selvaggi e pure spirituali. Dal giorno fino alla notte, Woodoo, è un viaggio spirituale nelle emozioni e in quelle s

Komatsu San: "Takeshi Kitano", nuovo singolo hyperpop con 4Sai

Komatsu San: "Takeshi Kitano", nuovo singolo hyperpop con 4Sai L'estate 2021 per Komatsu San è ricca di bei progetti musicali. Dopo "Alchimia" ed il remix "Morfina" di Kayla Trillgore, il primo remix ufficiale ed autorizzato che l'artista bergamasco pubblica, arriva "Takeshi Kitano", un brano decisamente hyperpop ed energico creato in collaborazione con il rapper 4sai. E' una canzone intensa e piena di ritmo ed è già disponibile su Spotify. Komatsu San feat. 4Sai "Takeshi Kitano" https://open.spotify.com/track/3MKmGS8drIp2bT5bLsKNXH?si=58ef2a8cdea84afc E' un momento di grande creatività musicale per l'artista. Il 2021 per Komatsu San era già iniziato a ritmo di musica, come sempre, con un brano in italiano divertente e scatenato come"La bulla di Bollate". La sua carriera è iniziata nell'ormai lontano 2012, quando Komatsu San ha iniziato a far ballare alcuni party a Bergamo, la sua città natale. Nel 2013