Miami on tour: 17/9 Cantera Trieste, 24/9 Number One Corte Franca (BS)

Miami on tour: 17/9 Cantera Trieste, 24/9 Number One Corte Franca (BS)

Dopo aver fatto ballare tutta l'Italia e durante l'estate 2016, ovvero fatto scatenare i club di città come Vieste, Riccione e Udine, Miami, party che fa ballare a ritmo di reggaeton, trap e hip hop continua pure a settembre 2016. Ad esempio, il 17 settembre prende vita il closing party, ovvero l'ultimo degli appuntamenti estivi al Cantera di Trieste (evento FB qui: goo.gl/tjsdQ2), mentre il 24 settembre la crew guidata da Giuann Shadai e Sale Sanchez, i dj del party, fa muovere a tempo l'immenso Number One di Corte Franca (BS). L'atmosfera delle feste è folle, perfetta per far mattina muovendosi a tempo col sorriso. La sigla del tour 2016 di Miami è "La Regina della Danz (Chica Stilosa", un pezzo reggaeton tutto da saltare e/o ancheggiare e/o twerkare a tempo prodotto ovviamente da Giuann Shadai, che è uno dei dj più stimati in Italia in quest'ambito musicale. In sole due settimane, il video del brano ha totalizzato ben 22.000 visualizzazioni. 

Nata nel lontano 1998, Miami è una delle più scatenate one night itineranti italiane. E' uno degli appuntamenti più storici e consolidati per quel che riguarda la musica black che in questo periodo fa ballare l'Italia e non solo. Miami fa infatti muovere la penisola al ritmo di reggaeton, trap, reggae ed r'n'b con ottimi dj come ballerine sexy (e bravissime) ed un'atmosfera folle, perfetta per far mattina muovendosi a tempo col sorriso. 

Nella foto Giuann Shadai

Info e booking Miami: denys@levelupmilano.it

Miami


/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Post popolari in questo blog

Hollywood Bardolino: dopo l’apertura ecco un’altra novità

27/01 Deejay Time @ Cromie - Castellaneta Marina (TA)

Fiftyfive, e l'aperitivo diventa un sogno